procidana PDF Stampa E-mail

Caro p.c.,
ho cercato in rete ma ho trovato poche notizie su quest' antica canzone tradizionale, a cominciare dall'autore: anonimo del 1600.
Qua sotto c'è il testo e in questo sito ho trovato un'interpretazione della Nuova Compagnia di  Canto Popolare
Qualcuno ne sa di più?

 

 

Ohi quanta è bella l'aria de lu mare

nun me ne dice core e me partire

Ce sta 'na figlia de 'no marenaro

è accussì bella che me fa murire.

 

'No juorno me 'nce voglio arresecare,

fino a la casa soia voglio saglire,

tanto la voglio astregnere e vasare

anzi che dice: ammore lassame ire.

 
© 2021 procidaniuse
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.