Prima pagina arrow Ultime notizie arrow Per chi ha pagato gli avvocati della sepa
Per chi ha pagato gli avvocati della sepa PDF Drucken E-Mail
In questi giorni sono state ufficialmente pubblicate le delibere approvate dallo scorso Consiglio Comunale.
Per iniziativa della minoranza è stato approvato un ordine del giorno contro le pretese degli avvocati incaricati dalla SEPA a recuperare i crediti 2004.
Per chi ha pagato queste spese legali ritenute illegittime,
il gruppo di minoranza ha preparato una richiesta di rimborso da protocollare alla SEPA.
Vi allego il documento, per ulteriori informazioni potrete chiedere un chiarimento al numero 0818967128.

                                                                                                                  Spett. SEPA srl;



                                                                                                                e p.c. Spett. Tributaria Italia.








Oggetto: rimborso spese legali indebitamente richieste





Il sottoscritto         , residente a Procida, via         , a seguito di raccomandata AR da parte dello studio legale         ha provveduto al pagamento di quanto richiesto per TIA 2004 con versamento di euro         effettuato con bollettino postale      . Tale importo è comprensivo di euro                      per spese legali non dovute ai sensi del vigente regolamento comunale in materia, e come peraltro confermato dal Consiglio Comunale con delibera adottata in data 11 Aprile 2006.
Tanto premesso chiede il rimborso di quanto non dovuto e resta in breve attesa di riscontro e di comunicazione delle modalità che la società vorrà adottare a tal fine.
In caso di vostro mancato adempimento nei prossimi giorni il sottoscritto provvederà allo scomputo di detto importo sulla TIA 2006 come previsto dall’integrazione al Regolamento Comunale deliberato nel richiamata seduta di Consiglio Comunale.

In attesa di un puntale riscontro, porge distinti saluti.

   
Procida, data

 
 
© 2020 procidaniuse
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.