Prima pagina arrow Cultura arrow Amenita' arrow Le meduse di Costantino
Le meduse di Costantino PDF Stampa E-mail
(pillole di scienze naturali di Costantino D'Antonio)
Presenti sulla Terra da oltre 600 milioni di anni (noi, come sottospecie, ci siamo da 100 mila anni), le meduse sono i primi animali ad avere le cellule organizzate in tessuti.
Quelle più appariscenti appartengono all'ordine degli Scifozoi, come le tre qui allegate:

 

Rhizostoma pulmo: che va in giro con un bel nastrino violabluastro alla base del cappello (è innocuo, solo il nastrino è leggermente urticante); l'ho fotografato venerdì scorso, in Toscana, dove ho nuotato tra una trentina di loro, la cui grandezza era come un pallone di basket;

 

 

Aurelia aurita: con un diametreo che può raggingere i 25 centimetri, con tentacoli molto corti e braccia orali che possono essere anche assenti, nella foto sono piccoli;

 

 

Pelagia noctiluca: la più terribile, fastidiosamente urticante, piccola con il cappello punteggiato e 8 tentacoli sottili come capelli e lunghi anche un metro; di notte può emettere una luce verdastra.
 
© 2020 procidaniuse
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.