Riflessioni sul motoraduno Harley
Similia similibus curantur ... letteralmente <I simili possono essere curati dai simili>
Penso che i nostri amministratori, stavolta in accordo con l'associazione operatori turistici, siano stati particolarmente intelligenti (non posso pensare il contrario!) e ci hanno somministrato una cura omeopatica.

Infatti che cosa è stata questa tre giorni in compagnia di quei "giocherelloni" della Harley se non una cura omeopatica?
Problemi di traffico, inquinamento atmosferico e (sopratutto)acustico? Similia similibus curantur: il male scaccia il male! Gli diamo tre giorni di bordello e i procidani non vorranno più traffico e rumori per il resto della loro vita!
Grazie lungimiranti amministratori!!!
Abbiamo capito la lezione. D'ora in poi NON avremo più bisogno di NESSUN raduno Harley!

p.s. partecipate al sondaggio lo trovate in prima pagina a destra sotto il menu principale