Prima pagina arrow Cultura arrow Societa' arrow A proposito di edilizia
A proposito di edilizia PDF Stampa E-mail
Riceviamo e volentieri pubblichiamo:
Caro Procidaniuse,
Io non bazzico più tanto l’ isola e mi chiedevo se qualcuno si fosse accorto di questa notizia:
- Procida, 5 funzionari sospesi per una pratica edilizia -
Un ricovero di animali trasformato in villetta …”avevano consentito la trasformazione di un ricovero per animali in una villetta. Questa l’ accusa per cinque funzionari del Comune di Procida per cui oggi è scattata l’ interdizione dai pubblici uffici…
secondo l’ accusa i funzionari (capo dell’ ufficio tecnico e quattro membri della commissione) indagati per abuso d’ufficio e falsità in atti, nel corso di una pratica di sanatoria edilizia riguardante l’esecuzione di lavori di ristrutturazione…avrebbero falsamente attestato lo stato dei luoghi al seguito del quale era stato rilasciato un regolare permesso in sanatoria.” (Da “La Repubblica” di venerdì 6 giugno 2006)
Non mi aspetto certo che l’ isola si indigni per la costruzione dell’ennesima villa abusiva, sarebbe di sicuro chiedere troppo alle coscienze della popolazione isolana, che da troppo tempo ha barattato parte della sua coscienza civile per il benessere portato dal clientelismo e dai reciproci favori.
Ma mi piacerebbe sapere se di fronte all’ evidenza di un comune corrotto (e per “corrotto” intendo nel senso di “guasto”, ”marcio”. Non certo nel senso di “venduto”…) qualcuno avesse per lo meno alzato un sopracciglio in segno di disgusto….
Non farò nomi perché non ce né bisogno, sono stati tutti pubblicati dai giornali con relativi capi d’ imputazione. E poi preferisco che la gente lo scopra da sola.

I fatti sono questi:

Un medico pinco pallino e suo padre decidono di trasformare un porcile in una piccola villetta (tra l’ altro adiacente ad una casa abusiva di 200 mq sul terreno di un’ altro vicino…), i due pinco pallini vanno al comune e si infinocchiano mezza commissione edilizia e si fanno rilasciare un permesso per ristrutturare una costruzione che in realtà non esiste. Al comune gli zelanti funzionari che dovrebbero tutelare il territorio isolano non se lo fanno chiedere due volte e accontentano il medico pinco pallino e suo padre…
Secondo voi tutta questa generosità da parte dei funzionari è stata dimostrata senza fini di lucro? In questo momento la guardia di finanza sta indagando proprio su questo… si sta documentando per scoprire se i membri della commissione al momento dell’ approvazione della pratica indossassero cappelli e barbe da Babbo Natale…

Tornando ai fatti, la cricca di pinco pallini costruisce la sua villetta e vissero velici e contenti avendo ottenuto quello che volevano.
Al comune i poveri paladini della legalità si ritrovano indagati dalla Guardia di Finanza del comando provinciale di Napoli per la loro eccessiva generosità...
Tra un po’ questa storia si sgonfierà e tutti dimenticheranno, le persone verranno riciclate e non rimarrà traccia di questa storia…l’ unica cosa che resterà saranno le facce di culo coinvolte…. Quelle non le puoi cancellare. Puoi cambiare ruolo, farti votare di nuovo, confessarti, convertirti, farti un lifting, farti impiantare un sorriso a 68 denti…. Ma se hai la faccia come il culo le tue parole puzzeranno sempre di merda.

A qusto punto, caro Procidaniuse, voi potete continuare a parlare dei temi scottanti quali:
la raccolta dell’ immondizia, i motoraduni, la Caremar che taglia le corse, il traffico sull’ isola, la droga tra i giovani ecc. ecc.
il problema è che finche come interlocutori avremo al comune "gente" come questa le cose non miglioreranno mai.

Alex F.

Caro Alex F.
Aggiungerei che trovo alquanto strano che in questa faccenda siano rimasti coinvolti solo i tecnici e nessun amministratore. Forse che quest'ultimi, oltre ad essere generosi come i primi sono pure trasparenti? Meraviglie della politica!!!
p.c.

 
© 2017 procidaniuse
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.